VIVIUS CLUSTER

Progetti sostenibili

PROGGETI ATTUALI

+

Progetto scolastico: edificio sostenibile

+

Cooperazione nella ricerca: OPZIONI

+

Progetto cinematografico: La via del legno

+

Guida: ECO Rating per l'edilizia sostenibile

Progetto scolastico: edificio sostenibile

Progettare un piccolo edificio che diventerà il futuro punto d'incontro per il complesso residenziale "Obere Gand" ad Appiano era il capitolato d'appalto del progetto per la classe 3H della scuola tecnica secondaria di costruzione "Peter Anich" di Bolzano. 


L'obiettivo iniziale dei due partner del progetto era quello di incorporare idee giovani e fresche in un progetto concreto e quindi applicare le conoscenze acquisite ad un vero e proprio cantiere. Così, VIVIUS, il cluster di innovazione per l'edilizia sostenibile nella regione alpina, e l'istituto tecnico superiore per l'edilizia "Peter Anich" di Bolzano hanno lanciato insieme un progetto scolastico circa un anno fa. 


Per il complesso residenziale "Obere Gand" ad Appiano, un piccolo edificio doveva essere progettato come futuro luogo di incontro per giovani e anziani. Le specifiche del progetto: massima sostenibilità sociale, ecologica ed economica.

Una giuria di esperti ha valutato i progetti presentati il 13 maggio 2021 e ha selezionato il seguente progetto come vincitore:

Stampa:

Video (tedesco)

Partner

Cooperazione nella ricerca: OPZIONI

Fraunhofer Italia e VIVIUS hanno lanciato il progetto "OPTIONS - OPTimized solutIONS for sustainable retrofits", che mira a sviluppare soluzioni sostenibili per la ristrutturazione edilizia energetica. Insieme ad altri otto progetti, il progetto è arrivato alla selezione del "Fusion Grant", il concorso della Fondazione Cassa di Risparmio dell'Alto Adige e del NOI Techpark in collaborazione con la Rete Economia Alto Adige (SWR-EA) e Rete Economia-Wirtschaftsnetz (Re-WN).


Il progetto OPTIONS ha come obiettivo lo sviluppo di un concetto di rinnovamento energetico che non solo intende ridurre il consumo, ma ottimizza anche vari aspetti della sostenibilità, approfittando delle diverse forme di incentivi governativi. Il Prof. Dominik Matt, direttore del Fraunhofer Italia, è responsabile della direzione scientifica. In particolare, saranno sviluppati pacchetti di ristrutturazione standardizzati in base alle tipologie di edifici e ai temi ricorrenti, ottimizzando gli indicatori di sostenibilità ambientale e accedendo agli incentivi fiscali.

VIVIUS fornirà la sua esperienza per identificare gli indicatori più rilevanti rispetto ai quali l'ottimizzazione può essere eseguita.

Partner

Progetto cinematografico: La via del legno

Su iniziativa di Vivius, è stato creato un progetto cinematografico in collaborazione con il cliente e le aziende coinvolte nella costruzione. Questo documenta e accompagna la costruzione di un condominio sostenibile a più piani in legno massiccio. L'edificio è una vetrina per la vita naturale e sana in Alto Adige.


Durante la costruzione, un'enfasi speciale è posta sull'uso delle risorse naturali nel rispetto dei cicli economici regionali. Il rafforzamento delle strutture piccole e regionali si ottiene attraverso la cooperazione nei mestieri. Di conseguenza si possono realizzare anche progetti più grandi. Allo stesso tempo, i processi di lavoro innovativi sono dimostrati attraverso una costante digitalizzazione dell'industria delle costruzioni e implementati nella cooperazione. Si aumenta l'efficienza del cantiere e si conservano le risorse naturali.

Rilevando l'impronta ecologica, il risultato di queste misure è anche misurabile. Non viene considerata solo la costruzione dell'edificio, ma l'intero ciclo di vita fino alla decostruzione e allo smaltimento.

Il progetto cinematografico si rivolge a costruttori privati, enti pubblici, sviluppatori immobiliari, studenti delle scuole superiori tecniche, e alle università. L'obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza sull’uso delle risorse naturali.

Partner

Guida: ECO Rating per l'edilizia sostenibile

Sulla strada verso una maggiore sostenibilità nel settore delle costruzioni, VIVIUS ha lanciato un'iniziativa in collaborazione con partner esterni per rendere misurabili gli impatti ambientali diretti e indiretti nelle aziende.


L'ECO Rating è progettato in conformità con gli standard ISO 14040 e ISO 14044, i calcoli sono basati sul GHG Protocol. I fattori di emissione individuali e i valori GWP sono compilati da vari database e fonti.


L'obiettivo è quello di raccogliere le emissioni totali di CO2 delle aziende sotto forma di ECO Rating come un grafico di facile comprensione che include una valutazione dell'impatto ambientale. Sulla base di queste valutazioni, si determinano gli hotspot (obiettivi ambientali) e si definiscono le misure per l'attuazione efficiente e il miglioramento degli aspetti ambientali nelle aree rilevanti per le aziende.

Attuazione coerente dell'ECO Rating nei cantieri.


La quota maggiore degli impatti climatici nell'industria delle costruzioni è rappresentata dai cantieri realizzati. Per renderli misurabili e per poter dare suggerimenti di miglioramento sostenibile ai proprietari degli edifici, l'ECO Rating è esteso anche ai progetti di costruzione. Questo crea una consapevolezza della costruzione sostenibile e rende più facile per i clienti prendere decisioni sull'uso di materiali e componenti vegetali sostenibili. Oltre all'aspetto monetario, i progetti di costruzione hanno quindi anche un prezzo ecologico. 

Partner

INFORMAZIONI


team@vivius.it

+39 342 989 7547

VIVIUS KGmbH scarl


I-39057 Appiano (BZ)

Via Pillhof, 53

© VIVIUS KgmbH scarl